SOS Prime Rughe!

by / martedì, 17 febbraio 2015 / Published in News Body Care

Su Vanity Fai la dott.ssa Orietta Viziale, Responsabile Tecnico Scientifico Alès Group Italia parla dell’insorgere delle prime rughe e di come fare a combatterle da subito con una corretta beauty routine.

 

Trent’anni, età di confine. Ci guardiamo il viso allo specchio e cosa vediamo?

«Semplicemente una pelle che ha bisogno di qualcosa in più. Trent’anni rimane comunque un’età di riferimento per cominciare a pensare di trattare la pelle. Grande importanza ha lo stile di vita che ciascuna ragazza conduce e la tipologia di pelle. Un derma sottile può far apparire le prime rughe anche a 25 anni. Resta che a 30 anni le rughe le hanno tutte, ma non tutte hanno le stesse rughe».

Che tipo di rughe sono?

«Sono principalmente rughe di espressione che si formano soprattutto intorno a occhi, bocca e labbra. Generalmente le prime che si avvistano sono quelle intorno agli occhi a causa del sottilissimo spessore di quest’area e alla continua sollecitazione dovuta ai muscoli perioculari».

(…)

Stare troppe ore davanti al pc o alla televisione fa aumentare le rughe d’espressione?

«Più che altro davanti allo schermo tendiamo a corrugare maggiormente la fronte quando siamo concentrate. Tenete presente che quanto più tenete i muscoli in tensione, tanto più gli stessi muscoli perderanno tonicità e, una volta tornata l’espressione normale, il viso sarà segnato da piccole rughe».

E’ vero che portando gli occhiali da sole o da vista si riducono del 50% le rughe d’espressione?

«Si è vero. Quando lo sguardo è corrucciato, attorno agli occhi si sentono le rughette che si formano. Gli occhiali da sole difendono i nostri occhi facendoci evitare di strizzarli e inoltre ci proteggono dal danno da sole che notoriamente porta ad un invecchiamento accelerato».

 

Per leggere l’intervista integrale via su Vanity Fair

Tagged under: , ,

Lascia un commento

TOP